mercoledì 29 ottobre 2008

Rain Man


Monterotondo, 28.10.2008.

L'uomo della pioggia.....testo tratto dall'omonimo film anche se stavolta si tratta di due uomini della pioggia (ovviamente io sono Tom Cruise e Orlando è Dustin Hoffman). Ore 17.45 arrivo allo stadio Fausto Cecconi entro nello spogliatoio e trovo Orlando ad aspettarmi. Fuori c'è un nubifragio....vento e pioggia e come ben sapete la pista dello stadio è una piscina (l'unica pista d'atletica adibita anche al nuoto). Senza troppe riflessioni decidiamo di partire per il nostro allenamento che subisce qualche piccola variazione per evitare di fermarci per i recuperi, così decidiamo di fare un medio di 7 km e alla fine se il tempo fosse stato clemente con noi avremmo fatto qualche 200/300.Pronti via......partiamo per il riscaldamento che viste le condizioni climatiche parte troppo forte, ma ce ne rendiamo conto immediatamente e decidiamo di rallentare e fare le cose per bene. Dopo 18 minuti entriamo nello spogliatoio per stringere i lacci delle scarpe e via con il medio. Come vi dicevo la pista era completamente allagata perciò quasi tutto il lavoro viene svolto sulle corsie esterne. Ecco il risultato del nostro umido lavoro:

medio di 7 km: tempo totale 27' 09" (3'57"-3'56"-3'52"-3'52"-3'50"-3'51"-3'51") 10 x 200: eseguiti tutti tra 40" e 41" con un recupero attivo di 200 metri

Bisogna considerare che ogni giro è di circa 10 metri più lungo e quindi considerando che in totale abbiamo fatto 17 giri e mezzo x 10 = 175 metri in più che sommati hai 7 km che dovevamo fare fa 7.175 metri che diviso il tempo di 27'09" fa una media finale di 3'47" al km.

Gran bel lavoro.....Grazie come sempre per l'attenzione e alla prossima

10 commenti:

salvatour ha detto...

Ricordi l'anno scorso quando facesti un allenamento del genere sotto un diluvio simile? ;-)

uscuru ha detto...

a bello!!!
credevo ke tu rinunciassi, sono arrivato 10' prima di te e speravo ke arrivassi....
quando ti ho visto, non credevo ai miei okki.
allora fa' sul serio!!!
sai x via dell'acqua, pensavo rinunciassi.
comunque l'abbiamo fatta da "incazzati"
hai visto poi, finito il lavoro....
calma piatta... ke culo e' ????

uscuru ha detto...

@salvatour
non penso sia stato con quell'intensita'

Giuseppe Sutera ha detto...

Gran bel lavoro Orlà.
Sicuramente da solo non sarei riuscito a farlo....
Non sono ancora mentalmente pronto ad un allenamento così duro in solitario.

er Moro ha detto...

x la serie: se nn so matti nn ce li volemo!!!

Marco Bucci ha detto...

E mica solo voialtri correte sotto le padellate d'acqua....!!

A giovinotti.... pure er vecchio s'e' fracicato per bene ieriassera...leggete leggete...!!!

S'arivedemio....!!! ;D

Stefano ha detto...

Figo. Bell'allenamento. Quasi quasi sembra che l'acquazzone vi ha gasati per fare ancora meglio. Sei, anzi siete un bell'esempio.

Giuseppe Sutera ha detto...

Grazie Stefano,
effettivamente dopo qualche giro di medio il gioco iniziava a piacerci.......e poi vuoi mettere il piacere di schizzare le persone che attraversano la pista senza il minimo rispetto per chi si sta allenando!

Master Runners ha detto...

Scusa Stè, ma quale bell'esempio!
Questi stanno fori!!!!!
Io quando piove tuttalpiu apro l'ombrello e me ce ficco sotto!!
:D

Furio ha detto...

Ciao, bel lavoro complimenti!
Correre sotto l'acqua lavori simili non è facile.

off-topic
Ho votato Asics, di marche ne usco tante, ma alla fine per i miei piedi queste si sposano sempre alla perfezione.